AVVOCATO E SOCIETA':

UN' EQUAZIONE DI LIBERTA'

Dal 12 al 14 ottobre 2017 si terrà a Monza il Terzo Congresso Giuridico Forense per l'aggiornamento professionale organizzato dagli Ordini degli Avvocati di Monza, Como, Lecco e Sondrio in collaborazione con la Fondazione Forense di Monza e le associazioni forensi territoriali maggiormente rappresentative (Camera Amministrativa, Camera Civile, Camera Penale, AIGA Monza, AIAF Lombardia).

Anche a  questa edizione è stato riconosciuto il patrocinio del Consiglio Nazionale Forense,

della Scuola superiore dell'Avvocatura e dell'Unione Lombarda Ordini Forensi.

L'evento sarà aperto giovedì 12 ottobre alle ore 14.30 con i saluti istituzionali del Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Monza, del Presidente del Tribunale di Monza, del Procuratore della Repubblica di Monza e del Sindaco di Monza.

A seguire la lectio magistralis del Presidente del C.N.F. Avv. Andrea Mascherin e dell'.............
E' stato invitato il Ministro della Giustizia, On. Andrea Orlando.

Il Congresso rappresenta un'occasione unica per confrontarsi su tematiche afferenti le principali aree giuridiche, in una manifestazione della complessiva durata di 16 ore, articolata in una Sessione inaugurale plenaria (presso il Teatro Manzoni) e in ulteriori tredici Sessioni parallele presso le altre sedi (Cinema Capitol, Cinema Teodolinda e Sala Convegni Fondazione Forense di Monza), dedicate alle seguenti aree:

AREA CIVILE: DIRITTO CIVILE, DIRITTO FALLIMENTARE, DIRITTO DI FAMIGLIA E SUCCESSIONI, DIRITTO PROCESSUALE CIVILE, DIRITTO DEL LAVORO

AREA PENALE: DIRITTO AMBIENTALE, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, DIRITTO PENALE TRIBUTARIO

AREA DIRITTO PUBBLICO: DIRITTO AMMINISTRATIVO

DEONTOLOGIA E ORDINAMENTO PROFESSIONALE: FORMAZIONE CONTINUA, PROCEDIMENTO DISCIPLINARE E CASSA FORENSE

La partecipazione è valida ai fini dell'obbligo della formazione professionale continua come prevista dal Codice deontologico forense e dal regolamento del Consiglio Nazionale Forense.

Il Consiglio Nazionale Forense ha deliberato di concedere:
n. 18 crediti formativi di cui 4 in materia deontologica per la partecipazione all'intero Congresso.